Due nuovi laser consegnati all’ospedale di Pinerolo e Rivoli. Saranno usati per interventi di chirurgia con minima invasività

Venerdì 27 ottobre sono stati consegnati all’ospedale di Pinerolo e a quello di Rivoli nuovi laser ad olmio forniti dalla ditta Polimed. Saranno usati per la chirurgia nel reparto di urologia.

Urologia, all’ospedale di Pinerolo due nuovi laser per chirurgia

Tale apparecchiatura renderà gli interventi meno invasivi, più efficaci e sicuri per i pazienti. Ridurrà il rischio di sanguinamento e diminuirà il tempo di degenza post operazione.

Gli interventi con i nuovi laser

Il nuovo laser consentirà un approccio mini-invasivo per la cura della calcolosi delle vie urinarie. In questo modo permetterà di trattare ogni tipo di calcolo, indipendentemente dalla sua composizione o localizzazione.

Un altro uso riguarderà il trattamento duraturo ed efficace delle stenosi ureterali e dell’uretra. Sarà così notevolmente ridotto il rischio di complicanze o recidive.

Formazione specifica per la chirurgia

Tutti gli operatori saranno opportunamente formati per l’utilizzo del nuovo laser. Potranno quindi per usarne al meglio tutte le potenzialità tecnologiche.

Verrà pertanto utilizzato a pieno regime già nelle prossime settimane. In seguito sarà aumentato progressivamente il numero di sedute tenendo conto della effettiva domanda della popolazione di riferimento dell’ospedale di Pinerolo.

Leggi anche: il codice di comportamento della Asl di Pinerolo